Nonostante le grandi città come Roma siano servite più che degnamente dai servizi pubblici, può non essere facile muoversi con disinvoltura attraverso il suo tessuto urbano. Tra ritardi, sciopero e ogni genere di problematiche, raggiungere o muoversi all’interno della capitale può essere più difficile di quanto si pensi.

Stazioni e ferrovie di Roma

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, come prevedibile esistono innumerevoli stazioni, da quelle delle dimensioni più contenute, sino a quelle più importanti. A grandi linee esse sono:

 

  • Appiano Proba Petronia
  • Capannelle
  • Cesano Di Roma
  • Colle Mattia
  • Fidene
  • Fiera Di Roma
  • Gemelli
  • Ipogeo Degli Ottavi
  • La Giustiniana
  • La Rustica Citta’
  • La Rustica U.I.R.
  • La Storta
  • Lunghezza
  • Magliana
  • Monte Mario
  • Muratella
  • Nuovo Salario
  • Olgiata
  • Ottavia
  • Palmiro Togliatti

Il trasporto via rotaie, come è facile da intuire, risulta ottimo per chi si sposta verso o da Roma, mentre per muoversi all’interno delle sue vie esistono sicuramente mezzi pubblici più pratici.

Bus nella città eterna

Per muoversi attraverso le arterie cittadine, una buona soluzione possono essere le linee di servizio per quanto riguarda i bus.

L’intera struttura della città è attraversata da diverse linee facenti parti di più compagnie specializzate: traffico a parte, questo sistema garantisce una buona copertura capace di soddisfare efficacemente i bisogni dei cittadini.

Come già accennato in precedenza, ritardi e scioperi possono essere un problema, anche se basta informarsi accuratamente per evitare spiacevoli disguidi. A dispetto di ciò, i bus rimangono una soluzione tra le migliori per quanto riguarda gli spostamenti non solo a Roma, ma anche in tutte le grandi città del nostro paese.

Combinare questa tipologia di servizio con mezzi propri (o a noleggio) intermodali, può essere la soluzione ideale per esplorare a fondo la città.

La metropolitana di Roma

Puoi raggiungerci facilmente con la metropolitana di Roma

Se ferrovie e bus sono mezzi pubblici piuttosto funzionali, non può essere da meno la metropolitana di una città così popolosa. Le diverse linee e le innumerevoli fermate, sono una più che ottima alternativa alla suddetta “concorrenza”.

Anzi, proprio l’alternanza nell’utilizzo della metropolitana con altri mezzi consente di potersi muovere pressoché ovunque attraversando la città anche in sotterranea. Si tratta di tre linee, la prima delle quali è stata inaugurata nel 1955 (la linea b) mentre nel 1980 e nel 2014 sono state inaugurate le altre due.

Nella sua totalità la linea metropolitana di Roma è lunga quasi 60 chilometri e collega le zone più importanti dell’intera città.

Muoversi nella capitale: non è facile ma possibile

Per chi non è particolarmente pratico di Roma, muoversi al suo interno può essere particolarmente difficoltoso. Con qualche dritta e con dei piccoli aiuti esterni (come Google Maps) orientarsi non è poi così difficile, tenendo conto che in caso si può sempre ricorrere ai comodi, ma costosi, taxi.

Il consiglio più semplice ma funzionale da fare a chi si appresta a visitare una così grande metropoli è di organizzarsi prima con le informazioni facilmente reperibili via internet. Con questi dati in mano, è possibile orientarsi a grandi linee.

Chiedendo indicazioni ai passanti poi (metodo tanto antico quanto efficace) perdersi dovrebbe essere piuttosto difficile…