Roma, città eterna, è una delle mete turistiche più ricercate di tutto il mondo. Eppure, per il turista sprovveduto, può non essere facile districarsi tra le tante mete turistiche e i punti assolutamente imperdibili per chi ha la fortuna di visitare questa antichissima città.

Con troppe mete e magari non tantissimo tempo per visitarle, si rischia di saltare qualche luogo importante.

Se avete tanto tempo a disposizione, non limitatevi al Colosseo e alla Cappella Sistina

Se però siete tra i pochi fortunati che possono passare nella capitale parecchi giorni, a parte il tour delle principali attrazioni storiche, vi sono altri posti meno altisonanti (ma comunque piuttosto interessanti) da visitare che potrebbero aggiungersi ai più classici ricordi di questa città. 

Più o meno noti, questi obiettivi sono un importante contorno della capitale che non si limita ad offrire luoghi straordinari e riconosciuti in tutto il mondo, ma anche piccole perle che troppo spesso vengono dimenticate.

  1. Si tratta di un simbolo di Roma, anche se è sovrastato da tanti altri più grandi fisicamente. Stiamo parlando della celebre Bocca della Verità, un volto in marmo situato presso la chiesa di Santa Maria in Cosmedin. Durante la storia, questo volto ha incarnato un oracolo, un fauno o addirittura il dio Oceano. In principio, ovvero nell’antica Roma, era probabilmente un dio fluviale: esso infatti non era altro che un tombino che “beveva” l’acqua piovana.
  2. Altra meta di grande interesse un po’ snobbata a causa della feroce concorrenza è il Largo di Torre Argentina, una piazza caratterizzata dalle numerose rovine romane tra cui spiccano quattro templi. A dispetto dell’importanza storica, non tutti i turisti riescono a visitare questa splendida area.
  3. La Via Appia è nota per essere la meta ideale per gli amanti delle due ruote romani e non solo. Il percorso, che originariamente collegava Roma a Brindisi, era importantissimo in quanto la maggior parti di merci provenienti dall’estremo oriente verso la capitale, passava proprio da questa strada. Si tratta di una meta interessantissima sia sotto il punto di visto puramente archeologico, sia sotto il punto di vista naturalistico.
  4. Via Vittorio Veneto è un’altra meta troppo spesso tralasciata. Questa strada romana contiene diversi monumenti di grande valore storico e artistico oltre ad ospitare alcuni tra gli edifici amministrativi più importanti della nostra nazione.
  5. Una delle testimonianze romane meno considerate (ingiustamente) è il Teatro di Marcello: questa struttura, piuttosto ben conservata, durante il periodo medioevale è stato trasformato in una fortificazione. Il suo grande valore storico è amplificato dal fatto che non sono molte le strutture di questo tipo giunte sino ai giorni nostri.

Piacevoli sorprese tra le strade di Roma

Questa lista così breve è solo un piccolo antipasto di tutta quella serie di mete turistiche, archeologiche o naturalistiche che vengono poco considerate dai visitatori. La principale colpa di ciò è imputabile a una città come Roma che, offre talmente tanti spunti di grande valore che il turista difficilmente può visitare quando viene offerto.

Per chi abita nelle sue vicinanze o ha particolari spazi temporali, esistono una serie di piccole perle assolutamente imperdibili che meriterebbero più attenzione e maggior visibilità.

Ti aspettiamo, vieni a trovarci a Roma